Giuseppe Marzulli - Nutrizionista

Telefono : +393339460202

Schermata 2021-03-25 alle 10.11.22

Piadina romagnola [dadi gialli]

Menù DADI GIALLI

Le quantità personali dipendono dal numero di Dadi assegnato dal nutrizionista e le trova sul menù personalizzato. E’ possibile fare le sostituzioni di alcuni alimenti restando all’interno della stessa CATEGORIA (es. Cereali, Pesce Conservato, Carne…).

Ingredienti:

  • Farina 00
  • acqua
  • olio evo
  • sale

Condimenti:

  • formaggio cremoso light
  • grana a scaglie
  • affettato o salmone affumicato
  • rucola

DOSI:

Per una cena da 5 Dadi Gialli le dosi sarebbero:

  • 70 gr di farina 00
  • Olio EVO 15-20 gr
  • 70 gr di formaggio cremoso
  • 90 gr di affettato
  • 20 gr di grana a scaglie
  • rucola QB

Per facilità nella preparazione la quantità sarà riferita alla elaborazione di 5 piadine (350 g)

 

PREPARAZIONE

  • 350 gr di farina
  • 150 cc di acqua
  • 50 gr di olio evo
  • 1 pizzico di sale

Mescolare Farina, acqua, olio e sale in una coppa ed impastare in modo da raccogliere tutto.

L’aggiunta di altri 2 cucchiai di olio può facilitare l’operazione.

image_50426113 image_50436609

Al termine l’impasto risulterà “maculato” a seconda della presenza o meno di aree che hanno assorbito più olio.

image_50394625 image_50401537

Occorrerà quindi procedere con l’impasto con frizionamento.

image_67512833 image_67193601

fino ad ottenere un impasto uniforme

image_50360577 image_50364417

A questo punto si possono tagliare le “palline” delle singole piadine (5 piade)

Allungare un pò e poi tagliare in modo da realizzare palline uguali.

In media l’impasto aumenta di 2/3 del peso (peserà circa 580 gr ).

La singola pallina dovrebbe pesare circa 116-120 gr l0una

Quindi dividere l’impasto e realizzare le palline:

image_50439425 image_50445569

image_50429185

A questo punto STENDERE con mattarello.

La pasta risulterà particolarmente ELASTICA e stenderla potrebbe risultare faticoso.

Insistere per ottenere un diametro accettabile ed uno spessore non troppo fino.

image_50411777

Al termine pre-riscaldare la piadiniera, ovvero la padella usata per le piadine (simile ad una bistecchiera ma senza le linee sopraelevate).

Il segreto è porre la piadina sulla piadiniera e con i polpastrelli ruotare la massa fino a quando non ci si scotta troppo o fino a quando iniziano a formarsi le bolle nell’impasto.

image_67168001

image_67161857

Alla formazione delle BOLLE cambiare lato alla piadina che inizierà ad acquisire il suo tipico aspetto.

image_67209985

image_50414081

A questo punto è possibile procedere con il condimento desiderato:

  • formaggio cremoso, crudo e grana
  • formaggio cremoso, salmone affumicato e rucola

image_67230465 image_67197953

image_6487327 (1) image_6487327

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *