Giuseppe Marzulli - Nutrizionista


  Telefono : +39 333 9460202

olio-al-limone-per-unghie

Uso degli olii essenziali

L’utilizzo degli olii essenziali risale a prima del 2000 a.C. e da sempre sono utilizzati per scopi terapeutici o cosmetici. Nel periodo rinascimentale e nel ‘600, le essenze e le piante ricche di olii essenziali erano conosciute per le proprietà medicali e venivano usate a scopo preventivo e curativo delle grandi epidemie di quel tempo. Trascurati con l’avvento della rivoluzione scientifica, essi ritornano rilevanti solo nella prima metà nel diciannovesimo secolo, quando confermarono scientificamente il loro potere antimicrobico e la loro validità nel trattamento di numerosi disturbi.

Recenti ricerche confermano inoltre il loro ruolo a livello del sistema nervoso, poiché influenzano in modo positivo funzioni psichiche, umore ed emozioni.

Come si estraggono gli olii essenziali?

Estrazione-oli-essenziali-terapeutici-02_1

Essi sono miscele di sostanze aromatiche prodotte dalle piante. Non si tratta di sostanze “grasse” come erroneamente il termine olio può far pensare, ma essi sono estremamente volatili. Sono prodotti del metabolismo delle piante solitamente presenti come goccioline minuscole in foglie, resine, fiori, radici, buccia. Si estraggono con varie tecniche: spremitura a freddo, distillazione in vapore acqueo, estrazione mediante grassi o con solventi.

 

Proprietà degli olii essenziali

Sono note tante proprietà degli olii essenziali. Quelle che più possono interessare chi si sottopone ad un percorso nutrizionale riguardano la cura della pelle (eudermiche) e la prevenzione della formazione di inestetismi quali smagliature, rughe.

Come-dimagrire-e-combattere-la-cellulite-oli-essenziali

Ad esempio per la cellulite sono molto utili trattamenti con O.E. di rosmarino, limone e cipresso

Per la perdita di tono dei tessuti corporei: O.E. di limone, menta, geranio

Per tonificare vene e sistema linfatico: O.E. di cipresso, tea tree, sandalo, mirto, limone, geranio

Oggi si è diffusa la pratica del massaggio con olii essenziali eseguito con movimenti lenti, soprattutto sfioramenti, per permettere alle essenze di penetrare attraverso i pori.

 

La seduta di trattamento con gli olii essenziali

Massage in physiotherapy

Una seduta di trattamento con oli essenziali prevede manovre a frizione, ossia strisciate eseguite con il palmo della mano, assieme a tecniche di frizione più profonda, che garantiscono meglio l’assorbimento delle essenze.

Il tipo di olio essenziale da utilizzare viene scelto in base alla valutazione del somatotipo e dello stile di vita della persona.

Anche gli obiettivi riferiti durante la visita, il dimagrimento mirato o nel caso di persone sportive o semplicemente per la necessità di rilassamento generale, influenzano la scelta dell’O.E. da utilizzare durante il trattamento.

 

Si consiglia di rivolgersi ad un esperto per il trattamento con gli olii essenziali, in quanto essi possono essere irritanti e pericolosi se utilizzati male.

 

Attraverso il calcolo del somatotipo (clicca e leggi articolo) è possibile avere informazioni precise e personalizzate sui trattamenti e sugli olii essenziali con la finalità di migliorare alcune aree del proprio corpo (accumuli adiposi) o agire sui tessuti drenandoli, tonificandoli, ammorbidendoli, evitando inestetismi che possono subentrare nel corso del percorso nutrizionale.

Chiedi maggiori informazioni al tuo nutrizionista.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *