fbpx

Giuseppe Marzulli - Nutrizionista

Telefono : +393339460202

Schermata 2020-09-07 alle 09.59.21

Sauna finlandese e bagno turco: conosciamo i vantaggi

Sono trattamenti ormai noti ma a volte riservati a chi frequenta le SPA e solo pochi conoscono bene di quali trattamenti si parli e quali sono i benefici.

La novità che interessa i miei utenti che acquistano il Voucher “Exclusive”  che comprende oltre alle mie consulenze (Prima visita e 2 controlli nutrizionali pre-pagati) anche un ingresso in SPA ed una consulenza (anche on line) con un Personal Trainer che elaborerà per te una scheda di allenamento da fare a casa o in palestra.

 

Approfondiamo quel che si offre con l’ingresso in SPA:

La sauna finlandese (che non è semplicemente una stanza in c’è molto calore e si suda!) ha la caratteristica di avere al suo interno un’aria secca mentre il bagno turco è umido.

La sauna secca prevede l’uso di una stufa elettrica, sulla quale si posizionano delle pietre laviche. Scaldandosi le pietre irradiano un calore che può toccare anche i 90 gradi. Solitamente la sauna finlandese è in un ambiente tutto di legno, con panchine a varie altezze per sentire più o meno calore (naturalmente, più in alto è la panca, più si sentirà calore).

Il bagno turco è invece quello umido, con i vapori, che tradizionalmente si fa in un hammam, l’ambiente di marmo che nella tradizione araba riuniva separatamente uomini e donne per i trattamenti. Il bagno turco si ottiene con bocchettoni che irradiano vapore nell’ambiente, facendo raggiungere una umidità quasi del 90% con temperature più basse della sauna finlandese.

Entrambi i trattamenti hanno però diversi benefici.

Aiuta il dimagrimento (associando una dieta)

Sembra un luogo comune invece è reale ma, contrariamente a quanto si possa pensare, il dimagrimento non avviene per la sudorazione, ma attraverso l’aumento della frequenza cardiaca. Il cuore, battendo più velocemente, aiuta l’organismo a bruciare più calorie. In media una sauna aiuta a bruciare circa 300 calorie, l’equivalente di un’ora di camminata.

Depura l’organismo

Il sudore che si produce durante una sauna (secca o umida) aiuta a eliminare le tossine dall’organismo, migliorando anche le funzioni immunitarie. Sudando si eliminano i metalli pesanti e ci si difende meglio dalle infezioni. Giusto per avere una pietra di paragone: con quindici minuti di sauna si elimina la stessa quantità di particelle di metalli pesanti che i reni eliminano in 24 ore.

Smaltisce l’acido lattico e rilassa i muscoli

Dopo un periodo di allenamento e stress dell’organismo la sauna è molto indicata, dal momento che aiuta ad alleviare i micro-strappi delle cellule muscolari e a smaltire prima l’acido lattico, grazie sempre alla sudorazione e la dilatazione dei vasi sanguigni.

Negli hammam, ad esempio, oltre ai vapori si offrono trattamenti supplementari come i massaggi che risultano molto più efficaci, perché il corpo è già rilassato e predisposto.

Elimina lo stress e l’insonnia

I benefici della sauna non sono soltanto fisici, ma anche psicologici. La sudorazione e il rilassamento non eliminano soltanto tossine e contratture, ma anche l’ansia. I livelli di stress diminuiscono, grazie anche ai tempi rallentati imposti dal trattamento.

Si comincia a dormire meglio e se ne risente positivamente anche durante il giorno. Chi soffre di insonnia può finalmente cominciare a notare dei cambiamenti, a dormire meglio e di più. La sensazione di stanchezza cronica sparisce.

Pulisce la pelle

Anche l’epidermide trae beneficio dalla sauna, perché ne esce profondamente pulita. Il calore dilata i pori più del normale, consentendo l’eliminazione di cellule morte, tossine e tutto ciò che “sporca” la superficie del corpo. Se ne esce con una pelle più elastica e idratata, che resiste meglio allo smog, agli agenti atmosferici come freddo e caldo e alle infezioni.

In più, una sauna migliora la situazione per chi soffre di acne, brufoli o ha i punti neri. La pulizia del viso e del corpo è più facile e più profonda, come quella del viso. Anche per questo motivo, il bagno turco spesso si accompagna a trattamenti di pulizia del corpo come lo scrub e i bagni.

Rinforza il sistema immunitario

Le temperature alte, soprattutto quelle della sauna finlandese, aiutano a eliminare i batteri che causano le infezioni. Anche per questo motivo il sistema immunitario ne esce rafforzato.

Inoltre, la sauna aiuta a prevenire le febbri, perché calibra la temperatura corporea e i sistemi di termoregolazione. Il passaggio dall’ambiente caldo alla doccia fredda che spesso si fa nelle saune serve proprio a questo, oltre che a stimolare la circolazione e rendere il sistema cardiovascolare più efficiente, ma questo è già un altro beneficio da aggiungere alla lista

Migliora la circolazione

L’alternanza tra le alte temperature degli ambienti e le docce fredde aiuta a regolare la temperatura, come dicevamo, ma anche la circolazione. Il passaggio repentino dalla vasodilatazione alla restrizione dopo la doccia aiuta a mantenere attivo il sistema cardiocircolatorio. Una circolazione migliore, come sappiamo, previene i pericoli più grandi come l’infarto o l’ictus, aiuta a eliminare più velocemente i grassi e a trasportare più facilmente l’ossigeno a tutto l’organismo. La sensazione è semplicemente quella di un gran benessere, ma il beneficio, alla lunga, è molto più grande. Come si può vedere, poi, ciascun beneficio si lega a un altro: la circolazione migliorata, insieme all’eliminazione di stress e insonnia, è proprio ciò che in definitiva aiuta a dimagrire.

Per maggiori informazioni sul Coupon e sui servizi offerti, contattatemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *